Tu sei qui

News

L'impegno per il 50° anniversario delle Regioni

damelio
7 Febbraio 2020
D’Amelio: “Valorizzare i tratturi e la pratica della transumanza può essere un volano di sviluppo per i nostri territori.Roma, 7 febbraio 2020 - La Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome si è riunita oggi, con la presidenza della Coordinatrice Rosa D’Amelio, che, in apertura dei lavori, ha voluto ricordare che nel 2020 ricorre il 40° anniversario del terremoto che colpi duramente il sud Italia, soprattutto l’Irpinia, sua terra d’origine, e che la Conferenza promuoverà un evento a ricordo, prima delle scadenze elettorali. Il 2020 sarà, infatti, l’anno del rinnovo di molte Assemblee regionali, nonché del 50° anniversario delle Regioni a statuto ordinario. A questo proposito si è definita la data del 23 marzo come primo appuntamento, promosso dal Consiglio regionale del Piemonte per un momento riflessivo e celebrativo da svolgersi alla Reggia di Venaria Reale. Si tratterà di un momento che ricorderà le prime sedute delle quindici Regioni a statuto ordinario e nel quale sarà utile riflettere sul significato, anche geografico, che ha definito le Regioni come le conosciamo adesso. Un secondo momento sarà, invece, a Roma nella seconda metà dell’anno, promosso dal Consiglio regionale del Lazio. A conclusione della plenaria c’è, inoltre, stato un incontro con Pier Luigi Petrillo, rappresentante italiano nel Comitato Unesco, sul tema della transumanza come Patrimonio culturale immateriale, materia sulla quale le Assemblee legislative regionali si sono già confrontate, siglando nel 2018 un protocollo di intesa tra i Consigli regionali interessati. “Non si tratta solo di un elemento di carattere folkloristico o per rinverdire tradizioni antiche - ha sottolineato la Presidente D’Amelio - ma valorizzare i tratturi e la pratica della transumanza può incentivare e migliorare gli itinerari turistici, ambientali e, quindi, anche commerciali e può rappresentare un volano di sviluppo per i nostri territori”. Petrillo ha voluto ricordare come il riconoscimento dell’UNESCO determina “la tutela identità dei territori, facendo entrare a far parte di una lista rappresentativa delle tradizioni considerate emblematiche della cultura del mondo; quindi un riconoscimento di un’espressione di particolare pregio per l'umanità intera”. “I doveri successivi all'iscrizione – ha concluso Petrillo – sono di ripristinare i tratturi tradizionali da un punto di vista turistico ed enogastronomico, sollecitare la ricerca e l’educazione delle nuove generazioni, individuare ambasciatori della transumanza, pratica sostenibile e a impatto zero che salvaguarda la biodiversità del territorio”.

Il Consiglio si riunirà il 10 Febbraio 2020

foto_news
7 Febbraio 2020
Napoli, 6 febbraio 2020 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio, si riunirà il 10 febbraio 2020 dalle ore 11,00 alle 13,00 per la seduta straordinaria sui “Ritardi nell’erogazione delle borse di studio e criticità afferenti al diritto allo studio universitario”, e, dalle ore 14,00 alle 18,00, per l’esame della proposta di legge “Disposizioni in materia di cooperative di comunità”, del testo unificato “Disposizioni per la prevenzione e la cura del disturbo da gioco d’azzardo e per la tutela sanitaria, sociale ed economica delle persone affette e dei loro familiari”, della proposta di Legge “Sviluppo di attuazione di un sistema di tracciabilità dei prodotti della filiera agro-alimentare ed ittica in Campania attraverso un sistema di gestione dei dati in blockchain”, del testo unificato “Misure per la tutela delle donne affette da endometriosi” , delle proposte di legge “Iniziative finalizzate all’adozione di sani stili di vita a tutela della popolazione infantile ed adolescenziale a rischio obesità basati sulla dieta mediterranea come modello di corretta alimentazione e sulla diffusione della pratica dell’attività motoria”, “Misure a sostegno dei proprietari di immobili abusivi acquistati in oggettiva e soggettiva buona fede e modifiche urgenti alle leggi regionali del 22 dicembre 2004, n. 16 "Norme sul Governo del territorio", del 12 ottobre 2003, n. 21 "Norme urbanistiche per i Comuni rientranti nelle zone a rischio vulcanico dell'area vesuviana" e del 18 novembre 2004, n. 10 "Norme sulla sanatoria degli abusi edilizi di cui al decreto-legge 30 settembre 2003, n. 269, articolo 32 così come modificato dalla legge di conversione 24 novembre 2003, n. 326 e successive modifiche ed integrazioni”. A seguire, le seguenti Mozioni: “Erogazione prestazioni macroarea specialistica ambulatoriale – branca patologia clinica” a firma dei consiglieri Flora Beneduce ed Ermanno Russo, firmatari anche della mozione in materia di “Odontoiatria di comunità. Presa in carico del paziente con bisogni speciali che necessita di cure odontostomatologiche”; “Riconoscimento agli specialisti ambulatoriali operanti negli Istituti Penitenziari zona disagiata” a firma della consigliera Flora Beneduce; “Disposizioni in materia di terapia ed attività assistite da animali” a firma dei consiglieri Flora Beneduce ed Ermanno Russo, presentatori anche della Mozione “Clownterapia. Riconoscimento della clownterapia quale strumento di supporto ed integrazione delle cure clinico terapeutiche”; “Interventi per incentivare la pubblica fruizione degli arenili” a firma dei consiglieri Luigi Cirillo e Tommaso Malerba; “Completamento lavori rete ferroviaria nella tratta San Felice a Cancello – Torre Annunziata” a firma dei consiglieri Gennaro Saiello e Valeria Ciarambino; “Istituzione giornata di confronto per i giornalisti sotto tiro” ad iniziativa dei consiglieri Vincenzo Viglione, Valeria Ciarambino e Maria Muscarà; “Istituzione osservatorio ambientale regionale del termovalorizzatore di Acerra e gruppo di lavoro multidisciplinare salute-ambiente per le problematiche dell’area del Comune di Acerra” sottoscritta delle consigliere Valeria Ciarambino e Maria Muscarà; “Adeguamento della normativa regionale per recepire le professioni di educatore professionale sociopedagogico e di educatore all’infanzia e aggiornamento atlante qualifiche professionali” a firma dei consiglieri Maria Antonietta Ciaramella, Giovanni Chianese e Gianluca Daniele, firmatari anche della Mozione “Inserimento della figura del Counsellor negli elenchi delle professioni riconosciute della Regione Campania”; “Dissesto idrogeologico frazione di Torre Caracciolo (Marano di Napoli)” a firma dei consiglieri Giovanni Chianese e Gianluca Daniele; “Soppressione team controlli dell’ufficio territoriale di Sala Consilina dell’Agenzia delle Entrate di Salerno” a firma del consigliere Vincenzo Maraio. Infine, l’elezione per la sostituzione di un componente del Consiglio di indirizzo dell’Agenzia regionale per la promozione del turismo, del Garante Regionale dei diritti degli animali, dei componenti del Comitato scientifico per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio linguistico napoletano.

Il Consiglio ha approvato il bilancio per il triennio 2020-2022

damelio_news
24 Dicembre 2019
Napoli, 24 dicembre 2019 – Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio, ha approvato, a maggioranza, con il voto contrario delle opposizioni, la Legge di stabilità regionale 2020, sulla quale il Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca, ha posto la fiducia, e il disegno di legge per il Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022.

Bilancio 2020-2022: Posta questione di fiducia

damelio
23 Dicembre 2019
Napoli, 23 dicembre 2019 – Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha posto la questione di fiducia sull’emendamento interamente sostitutivo del disegno di legge “Bilancio di previsione finanziario della Regione Campania per il triennio 2020-2022” e Legge di Stabilità regionale per il 2020. Pertanto, il Consiglio si riunirà il 24 dicembre alle ore 11,00 per votare sulla stessa e, quindi, sui provvedimenti di Bilancio. Il Consiglio, nella seduta odierna, ha approvato a maggioranza il Bilancio di previsione finanziario del Consiglio regionale.

Il Consiglio ha approvato la nota di aggiornamento al DEFRC 2020-2022

crc_aula
23 Dicembre 2019
Napoli, 23 dicembre 2019 –Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio, ha approvato a maggioranza, con 26 voti favorevoli e 14 contrari, con la nota di aggiornamento al Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022. La Risoluzione di maggioranza è stata introdotta all’esame del Consiglio dal Presidente della Commissione Regionale Bilancio, Francesco Picarone (Pd), che ha elencato alcuni dei contenuti del documento che punta, tra l’altro, sul prosieguo della semplificazione e della trasparenza dell’azione amministrativa, sul potenziamento dei trasporti e della rete aeroportuale campana, sul risanamento dell’ambiente attraverso il rilancio delle bonifiche, la lotta all’uso della plastica e dello spreco alimentare, sulla tutela della risorsa mare, sul potenziamento delle politiche attive del lavoro, il rilancio delle politiche abitative attraverso l’Acer, degli interventi per le aree periferiche e delle azioni intraprese per incentivare maggiori forme di autonomia regionale modificando il criterio dei costi standard, incrementare il livello dei lea nella sanità. “La nota di aggiornamento al Defrc, l’ultima di questa Legislatura, conferma i profondi ritardi e fallimenti dall’attuale maggioranza alla Campania in tutti i settori, dalla sanità, al lavoro, all’ambiente, ai trasporti al turismo, fallimenti che questa opposizione ha denunciato e ha provato a correggere attraverso le sue proposte, che sono state puntualmente bocciate perché provenienti da questa parte politica” – ha detto la capogruppo del M5S, Valeria Ciarambino. “Svimez, Eurostat e Banca di Italia hanno fotografato il disastro provocato dalla Giunta De Luca e dalla maggioranza di centrosinistra con tutti gli indicatori che collocano la Campania ultima in Italia ed anche in Europa” - ha evidenziato il capo dell’opposizione del centrodestra, Stefano Caldoro, per il quale “la Legge di stabilità somiglia molto di più a un decreto milleproroghe che ad un atto di indirizzo politico e segna la fine di una Legislatura che ha prodotto solo recessione economica e povertà”.

DEFRC E BILANCIO TRIENNIO 2020-2022

crc_aula
20 Dicembre 2019
Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio, si riunirà lunedì 23 dicembre 2019 dalle ore 10 alle ore 12 per l’esame della Nota di Aggiornamento del Documento di Economia e Finanza della Regione Campania – DEFRC 2020-2022 e, dalle ore 12,15 ad oltranza, per l’esame del Bilancio di previsione finanziario del Consiglio Regionale della Campania per il triennio 2020-2022, della Legge di Stabilità regionale per il 2020 e del Bilancio di previsione finanziario per il triennio 2020-2022 della Regione Campania.

Commissione Anticamorra: presentato il "Pacco alla camorra"

foto_news
20 Dicembre 2019
Napoli, 19 dicembre 2019 – “La presentazione del “pacco alla camorra” di quest’anno coincide anche con il bilancio delle attività della Commissione e lo facciamo con emozione perché esso rappresenta l’impegno e la sinergia che, come istituzione e come associazioni, abbiamo profuso nell’importante battaglia per la legalità e per il riutilizzo dei beni confiscati”. E’ quanto ha affermato il Presidente della Commissione speciale Anticamorra e beni confiscati, Carmine Mocerino, intervenendo, stamani, alla cerimonia, che si è svolta in Consiglio regionale, con la Presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Rosa D’Amelio, il consigliere segretario della Commissione Vincenzo Viglione, il presidente del Consorzio Nuova Cooperazione Organizzata (NCO), Simmaco Perillo. “Da nove anni promuoviamo questa iniziativa con la quale, insieme con la Commissione Anticamorra e beni confiscati, presentiamo il cesto natalizio realizzato con i prodotti provenienti dai beni dalle terre confiscate alla malavita e promosso nell’ambito dell’iniziativa del consorzio Nuova Cooperazione Organizzata (Nco), in collaborazione con il Comitato don Peppe Diana e Libera – ha detto D’Amelio – per la quale “esso rappresenta anche un’idea regalo per il Natale perché rappresenta una battaglia per la legalità e per la civiltà”. “Questa iniziativa rinnova, come ogni anno, tutto il proprio valore e testimonia l’importanza della lotta alla camorra e alla criminalità e dell’impegno istituzionale per il riutilizzo dei beni confiscati per scopi lavorativi e sociali che abbiamo profuso come Commissione speciale Anticamorra” – ha evidenziato Viglione – che ha sottolineato il prezioso lavoro svolto dalle cooperative di giovani per promuovere progetti di inclusione e di sviluppo locale e per valorizzare i lavori e i prodotti che si ricavano dei beni confiscati”.

Beni confiscati, presentato "Cesto conserve dell'orto"

foto_news
20 Dicembre 2019
Napoli, 19 dicembre 2019 – “Presentiamo “il cesto delle conserve dell’orto” , realizzato con i prodotti dei terrenti agricoli confiscati alla camorra da ragazzi con disabilità e da utenti dell’area penale, per sottolineare che i beni confiscati possono e devono essere finalizzati a scopi lavoratori e sociali con il coinvolgimento delle fasce deboli”. E’ quanto ha affermato il Presidente del Centro Nazionale Sportivo Fiamma, Antonio Arzillo, nella conferenza stampa tenuta, stamani, nella sede del Consiglio regionale della Campania, insieme con il coordinatore regionale di FdI, Gimmi Cangiano, il dirigente di “Sud Protagonista/FdI”, Salvatore Ronghi, il consigliere regionale di FdI, Michele Schiano, la Presidente regionale di Gioventù Nazionale, Roberta Salerno, e i rappresentanti dell’associazione “La bottega dei semplici pensieri” . “In questa legislatura abbiamo approvato un’importante legge per dare slancio al riutilizzo dei beni confiscati, ma bisogna fare molto di più per finalizzare questo grande patrimonio a scopi produttivi e sociali, per valorizzarlo e farne volano di sviluppo dei territori anche al fine di rilanciare l’azione di contrasto della camorra e della criminalità organizzata” – ha sottolineato Schiano.

Continua la campagna di contrasto al Cyberbullismo

crc_aula
16 Dicembre 2019
Napoli, 14 dicembre 2019 – Prosegue, per il terzo anno, la campagna di sensibilizzazione sociale contro il bullismo e il cyber bullismo messa in atto dalla Consulta Regionale per la condizione della donna. Quest’anno saranno premiate le scuole medie della Campania che hanno realizzato i migliori video per contrastare l’odioso, il contrasto del quale è alla base della legge regionale 11 del 22 maggio 2017, approvata dall’Assemblea legislativa campana, prima in Italia. L’iniziativa si terrà lunedì 16 dicembre alle ore 10,00 nell’Aula del Consiglio Regionale della Campania, al Centro Direzionale di Napoli isola F13. Modererà i lavori la giornalista Gabriella Peluso, responsabile dell’Ufficio Stampa dell’Assemblea legislativa campana. Parteciperanno la Presidente e le componenti della Consulta, Simona Ricciardelli, Mirella Nardullo, Maria Rosaria Meo, Imma Guariniello. A seguire, sono previsti gli interventi del Garante dell’Infanzia, Giuseppe Scialla, del Presidente del Corecom, Domenico Falco, dello scrittore Roberto Bratti, del Presidente dell’Osservatorio Genia, Anna Giacobone. Concluderà la consigliera regionale del Pd, Bruna Fiola.

D’Amelio: la transumanza patrimonio dell’UNESCO

damelio_news
13 Dicembre 2019
Napoli, 13 dicembre 2019 - “La transumanza è finalmente diventata patrimonio culturale e immateriale dell'UNESCO anche grazie al lavoro della Conferenza dei Presidenti”. E’ quanto ha affermato la Presidente l’Assemblea plenaria della Conferenza dei Presidenti, Rosa D’Amelio. "Questa antica pratica – ha sottolineato D'Amelio – costituisce ancora oggi uno dei metodi di allevamento maggiormente sostenibili e il riconoscimento ottenuto è in linea con il lavoro svolto dalla Conferenza dei Consigli regionali che nel 2018 ha promosso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa tra le Regioni dell’Appennino centro-meridionale, su impulso dell’allora Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio”. Nel prossimo mese di gennaio, presso la Conferenza, è previsto un incontro di approfondimento con il rappresentante italiano nel Comitato Unesco, Pierluigi Petrillo.
Vai al top della pagina